O surdato nnammurato

“O surdato nnammurato” è una delle più famose canzoni napoletane, rilanciata in maniera definitiva dall’interpretazione di Massimo Ranieri.

Essa fu composta nel 1915 da Aniello Califano (testo) e Enrico Cannio (musica) e descrive la tristezza di un soldato, che combatte al fronte durante la prima guerra mondiale, per la lontananza dalla sua donna.

La canzone segue il classico schema strofa-ritornello ripetuti tre volte con un altro ritornello nel finale che chiude con la nota acuta.

Nonostante il testo segua un tono piuttosto malinconico, il ritmo della canzone è allegro; il rallentando prima del ritornello gli da uno slancio ancora maggiore (come una liberazione) con un ritmo quasi “marciante”.

Per l’esecuzione con il flauto dolce ho scelto la tonalità di Do maggiore, senza alterazioni in chiave.

O surdato nnammurato (notazione letterale)

O surdato nnammurato (spartito)

Video


 

Condividi ...
Share on Facebook
Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.