METODO – Lezione 1

POSIZIONE DELLE MANI E INSUFFLAZIONE

La posizione delle mani

In questa prima lezione impareremo a posizionare nel modo corretto il flauto dolce.

La mano sinistra chiude i fori della parte superiore del flauto (fori n. 1,2 e 3, mentre il pollice chiude il foro n. 0, quello posteriore).

La mano destra chiude i fori della parte inferiore (n. 4, 5, 6 e 7).

Questa posizione è valida anche per i mancini, i quali non possono dire che “sono abituati con la sinistra” perché le due mani lavorano entrambe allo stesso modo. E’ solo una questione di abitudine.

L’insufflazione

La corretta emissione del suono è, secondo me, uno degli aspetti fondamentali quando si suona uno strumento. E’ vero che il suono si perfezionerà con la pratica andando avanti nello studio, ma è anche vero che fin da subito dobbiamo prestare attenzione a questo aspetto, che altrimenti rimane trascurato e ci porteremo avanti un suono bruttissimo.

Per cercare di ottenere un bel suono con il flauto dolce dobbiamo immaginare di fare la “prova della candela”: soffiare sulla fiamma di una candela accesa facendola piegare ma senza farla spegnere. Questo, tradotto in altre parole, vuol dire soffiare sempre con una pressione abbastanza leggera, soprattutto quando scendiamo nel registro basso del flauto dolce.

Esercizi

Proviamo ad esercitarci a soffiare in maniera leggerissima, prima senza lo strumento (prova della candela) e poi con lo strumento. Ascoltiamoci, mentre suoniamo, prestando attenzione alla qualità del suono. Possiamo, mentre facciamo questi esercizi di “auto-ascolto”, posizionare le mani nel modo seguente (nota si):

 

Guarda la video lezione 1

Condividi ...
Share on Facebook
Facebook